Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2010

Lenticchie e cotechino

Immagine
Il piatto per eccellenza di ogni fine-inizio d'anno con la tradizione che lo rende, con le sue varianti il piatto principe e propiziatorio per "contare soldi" nel nuovo anno che nasce. Devo dire che cercando il piatto nel web non ne ho purtroppo trovati di soddisfacenti e così ho deciso di mostrare al popolo di internet una mia ricetta in tema fatta secondo i vecchi canoni che ci tramandiamo da sempre. In questo caso ho usato un cotechino ma poteva andar bene anche qualche fetta di zampone e un paio di salsicce, ma il video ha principalmente lo scopo di far vedere come si cucinano le lenticchie o lenti ed io ho usato quelle nostrali di Colfiorito e a proposito leggiamo cosa c'era scritto al riguardo sull' etichetta della confezione:

L' Umbria, definita coralmente "cuore verde d' Italia", è morfologicamente costituita da zone montuose e collinari, ricche di corsi d’ acqua e terreni fertili. A CoIfiorito, ridente località dell' Appennino umbro-ma…

Stoccafisso con patate

Immagine
Un piatto della nostra tradizione è lo stoccafisso in tutte le salse e si mangia spesso visto che siamo nelle marche i principali importatori e consumatori di tale prelibatezza .. alla vigilia di Natale poi è un obbligo io lo faccio in questa maniera e vi posso assicurare che è venuto buonissimo peccato che il video non sia ancora in grado di .. trasportare odori e saporima fidatevi veniamo al dunque metto in una pentola un bicchiere circa di olio d'oliva poi sul fondo adagio dei rametti di rosmarino e un paio di spicchi d'aglio dispongo a strati lo stoccafisso con la pelle rivolta verso il basso patate a tocchetti e pomodorini tagliati aggiungo un bicchiere di vino bianco sale e pepe e .. 2 ore di afrore sono assicurate Buon Natale

Spaghetti gratinati

Immagine
Mì nonna, benedetta indò riposa,
se comportava come 'na formica
e puro si avanzava 'na mollica
l'utilizzava per un'antra cosa.

Perciò er dovere primo d'ogni sposa,
pure che costa un'oncia de fatica,
è d'esse sempre, a la maniera antica,
risparmiatrice, pratica e ingegnosa.

Si avanza un po' de pasta, mai buttalla:
se sarta cò un po' d'acqua solamente,
pè falla abbruscolì senz'abbrucialla.

E la riuscita de 'sta Romanella
che fa faville e che nun costa gnente
dipenne da 'na semplice padella.


Mò l'urtima invenzione è 'na padella,
che quello che se còce poi se stacca,
mastice, colla, pece e ceralacca,
se rivorteno come 'na frittella.

'Sta novità sarà 'na cosa bella,
ma dato che la Pasta nun attacca
in pratica sarebbe 'na patacca
perché dev'esse mezz'abbruscatella.

Vedete, er gusto nun dipenne mica
dar fatto che diventa più odorosa,
ma dar sapore de padella antica.

E detto questo, porca la miseria,
fò a meno …